Home Curiosità Brigitte Macron è il simbolo di una grande rivoluzione del costume: il fascino femminile ormai non ha più età

Brigitte Macron è il simbolo di una grande rivoluzione del costume: il fascino femminile ormai non ha più età

5 min lettura
0
0
17
Brigitte Macron è il simbolo di una grande rivoluzione del costume: il fascino femminile ormai non ha più età

Con Brigitte Macron si apre una nuova era per le donne

Con Brigitte Macron si apre una nuova era per le donne

Nel firmamento delle celebrità è nata una nuova stella: Brigitte Macron, la moglie del nuovo presidente francese Emmanuel Macron.

La “prima dama” di Francia, che ha sessantaquattro anni, ha stupito il mondo perché non sfigura, quanto a fascino, accanto al giovane consorte.

Ed, insieme con Melania Trump, che ha pure diciassette anni meno di lei, è rapidamente diventata la “prima dama” più ammirata al mondo. Anche se il ruolo di “prima dama” non le sarà riconosciuto ufficialmente.

Infatti nei giorni scorsi sono sorte polemiche proprio perché il ruolo di “prima dama” comporta l’assegnazione di un ufficio all’Eliseo, di un numero di collaboratori ed un appannaggio in denaro. Per questo motivo in Francia sono nate accese polemiche. Ed il presidente Emmanuel Macron ha deciso di soprassedere e di concederle un ruolo pubblico senza alcun consenso.

Ora a sessant’anni una donna può essere bella e seducente come lo era prima

Ora a sessant’anni una donna può essere bella e seducente come lo era prima

Al di là delle polemiche, Brigitte Macron dà il via ad una nuova era. E dimostra che il fascino comincia a sessanta anni. La donna può essere bella e seducente come lo era prima ed, in qualche caso, più di prima.

Si fa largo un’”armata” di splendide sessantenni, ammirate e desiderate da uomini di tutte le età. Oltre a Brigette Macron, tra queste, troviamo molte stelle dello spettacolo. Signore della tv come Barbara D’Urso, Milly Carlucci, Mara Venier e molte altre rubano la scena alle loro “rivali” che di anni ne hanno quaranta, trenta, venti.

E, tra le stelle in grado di dare lezioni di fascino a ragazze che potrebbero essere loro figlie o persino essere loro nipoti, ci sono attrici come Ornella Muti, Giuliana De Sio, Gloria Guida, sex symbol degli anni Settanta, il cui fascino, con il tempo, è addirittura cresciuto.

La capacità di essere affascinanti anche a sessanta anni è un dono di natura o si impara?

La capacità di essere affascinanti anche a sessanta anni è un dono di natura o si impara?

Se una donna ha personalità, il fascino se lo costruisce con il tempo ed a sessant’anni è più seducente che a venti. Una volta i sessantenni erano considerati la “tomba” del fascino. Ora, invece, per molte, il fascino comincia a sessanta anni.

La “scoperta” che si può essere seducenti anche a sessanta anni riguarda tutte le donne. Ed è una svolta epocale. Grazie ai progressi della Medicina, la durata della vita si è allungata e, quindi, si è allungata anche la giovinezza.

Le sessantenni di oggi sono le ex ventenni degli anni Settanta. E’ la generazione delle donne che hanno lottato per la parità dei sessi, per essere protagoniste nella vita e nell’amore a pari merito con gli uomini. Ed ora che sono arrivate a sessanta anni, queste donne non hanno nessuna voglia di farsi mettere da parte. Se l’immagine delle sessantenni sta cambiando agli occhi degli uomini, insomma, è perché è cambiata, prima di tutto, l’immagine che le donne hanno di se stesse.

Carica altri articoli correlati
Altri articoli da Rossana Nardacci
Altri articoli in Curiosità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi anche

Scarpe ed occhiali da sole: protagonisti della Milano Fashion Week

Dalle passerelle i modelli di scarpe ed occhiali da sole della primavera-estate 2018 Prota…