Home Alta moda Collezione uomo Bally cambia pelle. Dalle calzature all’alta moda

Collezione uomo Bally cambia pelle. Dalle calzature all’alta moda

4 min lettura
Commenti disabilitati su Collezione uomo Bally cambia pelle. Dalle calzature all’alta moda
0
11
Calzature Bally

Collezione uomo Bally: un team per andare alle radici del marchio

Veloci corrono sul filo della trasformazione i cambiamenti per la collezione uomo Bally. La griffe svizzera gioca oggi su un doppio fronte.

Bally in un nuovo quartiere generale

Proseguire nel progetto di riassetto aziendale-strutturale ed anticipare i futuri progetti di stile sono gli obiettivi principali di questa griffe svizzera.

Ancora poche settimane e sarà disponibile una prima ala del nuovo quartier generale, sede a Milano. Salutata Londra (spostamento nel 2013, per scelta della proprietà, la Jab Holdings, ex Labelux), entro Novembre il trasferimento di marketing, comunicazione ed ufficio stile, in quello che era l’ex Spazio Gucci per le sfilate, su Viale Piave a pochi metri dall’hotel Diana.

Si viene così a creare un asse Milano-Svizzera, a capo del quale Frèdèric de Narp, amministratore delegato in carica.

Bally mira ad un riassetto dei codici di stile

Il futuro della griffe è legato anche alle decisioni della Jab luxury. Nell’Aprile 2017 si era parlato di un riassetto del portfolio marchi e di eventuali cessioni. Oltre a Bally, anche Jimmy Choo e Belstaff.

Riassetto anche nei codici di stile. Dopo l’uscita a fine 2016 del direttore creativo Pablo Coppola, oggi le collezioni sono affidate ad un team interno di circa 15 persone per le linee uomo e donna di abbigliamento ed accessori.

Alla ricerca delle radici del marchio

Il team sta portando avanti il lavoro iniziato da Coppola. Lavorare sul dna del marchio e sulle radici storiche e dare un’impronta forse sia al suo lato maschile sia a quello femminile.

A Settembre, durante la fashion week donna,verranno ufficialmente presentate assieme le collezioni donna e uomo. Quella maschile, vista in anteprima, ha scelto di focalizzarsi su uno stile sportivo giovane, con materiale doppiati (cotone e pelle, shearling double), tralasciando il formale ed i tuxedo da sera.

Le sneaker collezione uomo Bally che vengono dall’archivio

Parte del progetto il mondo delle sneaker, presentate a Pitti uomo, alcune modelli d’archivio, abbinati ad una capsule di calze sport tecno con Tabio. Una serie di accessori con esplicito desiderio di “logomania”, zaini, borse ed anche canotte intarsiate “argyle” con logo d’archivio 1970. Decennio, con gli 80 a cui punta quella che sarà la doppia collezione uomo Bally estate 2018.

Carica altri articoli correlati
Altri articoli da Modapp
Altri articoli in Alta moda
Commenti chiusi.

Leggi anche

5 consigli su come abbinare i colori sul bianco

Ti piacerebbe sapere come abbinare i colori sugli abiti bianchi? Con l’estate arrivano le …