Home Curiosità La nuova frontiera della moda inclusiva: Tommy Adaptive

La nuova frontiera della moda inclusiva: Tommy Adaptive

3 min lettura
Commenti disabilitati su La nuova frontiera della moda inclusiva: Tommy Adaptive
1
43
LA NUOVA FRONTIERA DELLA MODA INCLUSIVA: TOMMY ADAPTIVE

Il brand americano lancia la sua nuova collezione dedicata ai disabili

Il brand americano lancia la sua nuova collezione dedicata ai disabili

Tommy Hilfiger ha annunciato l’uscita della nuova collezione Tommy Adaptive. Una collezione che si rivolge alle persone affette da disabilità fisiche. Si tratta di una settantina di capi, 37 per uomo e 34 per donna, studiati per essere facilmente indossati e sfilati, senza perdere quel tocco glamour che contraddistingue da sempre il marchio.

Le caratteristiche della collezione Tommy Adaptive

La collezione per adulti si serve di cuciture strategiche, zip speciali, velcro e chiusure magnetiche al posto dei bottoni. Esse dovrebbero diminuire le difficoltà di indossare capi di abbigliamento per tutti coloro che dispongono, ad esempio, di una sola mano.

Inoltre, orli ed ampiezze particolari dei pantaloni sono stati ideati proprio per chi è costretto ad utilizzare protesi e plantari ortopedici.

I modelli sono stati studiati in base a differenti disabilità, mostrando una grande sensibilità nei confronti della categoria. Ma senza voler rinunciare ad essere di tendenza.

I capi riprendono lo stile della famosissima collezione sportiva Hilfiger. Una collezione con denim, righe e l’immancabile trio di colori blu, bianco e rosso.

Collezione Tommy Adaptive: prima ed unica collezione dedicata ai disabili

Tommy Hilfiger ha annunciato l’uscita della nuova collezione Tommy Adaptive

Al momento, la distribuzione è pensata unicamente per gli USA. Ma non è da escludersi che, se avrà successo, venga esportata anche in Europa.

La nuova trovata del brand, di proprietà di PVH Corp., mira ad una democratizzazione della moda. Un progetto iniziato aprendo le sue sfilate al pubblico e proseguito nel 2016 con il lancio della prima capsule collection Adaptive per bambini affetti da disabilità.

Il designer ha voluto sottolineare, infatti, come il brand sia da sempre improntato all’inclusività. E come la nuova linea sia stata pensata per permettere anche ai meno fortunati di esprimersi attraverso la moda.

Del resto, grandi passi in avanti sono stati fatti anche da altri brand del settore. Basti pensare alle donne che portano il velo islamico o alla protesta delle modelle curvy, che si oppongono alla taglia 0.




Carica altri articoli correlati
Altri articoli da Cinzia Costa
Altri articoli in Curiosità
Commenti chiusi.

Leggi anche

Nabla presenta la sua nuova Holiday Collection

Oggi è stata presentata in anteprima da MrDanielMakeup la nuova collezione natalizia Nabla…