Home Real Life Le donne ed i lavori del futuro

Le donne ed i lavori del futuro

6 min lettura
0
0
10
Le donne ed i lavori del futuro

Social Media Manager, Digital Pr, Web Editor: sono i lavori del futuro, figure ricercatissime dalle aziende

Le donne ed i lavori del futuro

Oggi chi vuole lavorare nel mondo del giornalismo e della comunicazione deve sapersi orientare nella galassia dei media, scegliere il corso di laurea più adatto, capire i meccanismi alla base delle innovazioni tecnologiche.

Alcune figure professionali sono state ridefinite, altre sono state create ex novo ed altre ancora si sono fortemente ibridate, come ad esempio il giornalista ed il manager dei contenuti. Ma quali sono le professioni su cui puntare? Quali sono i lavori del futuro?

Social Media Manager, Digital Pr, Seo Specialist, Digital Creative, Digital Manager e Web Editor saranno i lavori del futuro, alcune delle figure cruciali che le aziende cercheranno nei prossimi cinque anni.

Per i lavori del futuro la conoscenza dei nuovi media è fondamentale

Anna, 32 anni, Direttrice Editoriale di StartupItalia!, un magazine dedicato al tema dell’innovazione. Insieme alla redazione ed ai suoi collaboratori, Anna racconta il mondo delle startup italiane, sceglie le notizie da pubblicare, realizza interviste, lavora a nuovi format.

Dopo la laurea in Lettere, Anna si è iscritta ad una scuola di giornalismo. Ha avuto la possibilità di fare stage in Rai, a Sky ed ha lavorato per più di un anno nella redazione del quotidiano online affaritaliani.it, una vera palestra di giornalismo.

Per intraprendere uno dei lavori del futuro come quello di Anna, occorre pensare al giornalismo in modo nuovo, imparare ad utilizzare i nuovi media perché chi scrive oggi deve saper montare anche i video, altrimenti non troverà mai lavoro nel digitale.

La comunicazione 2.0 è una grande opportunità per i lavori del futuro

Claudia, 28 anni, Sales Manager di Open Influence, lavora in una società a cui si rivolgono aziende del lusso per promuovere il loro brand attraverso campagne mirate sui Social Network. Inoltre crea strategie digital coinvolgendo gli influencer.

Laureata in Scienze della Comunicazione, Claudia in seguito ad un master è entrata in contatto con l’agenzia 77Agency, tra le più importanti in Italia e partner di Facebook. Ha iniziato a lavorare come Social Media Manager e pian piano ha iniziato a proporre ai suoi clienti anche attività di Digital Pr, avvicinandosi sempre più agli influencer internazionali.

Grazie al web ed ai lavori del futuro ci si può guadagnare un posto fisso

Charlotte, 30 anni, giornalista politica del quotidiano online Fanpage e blogger (charlottematteini.it), si occupa di politica ed attualità per fanpage.it, un giornale online indipendente che conta oltre 7 milioni di follower su Facebook. Analizza provvedimenti di legge, intervista politici e scrive editoriali.  Oggi ha un lavoro fisso come cronista politica.

E’ sempre più difficile oggi trovare collaborazioni retribuite. Il consiglio per gli aspiranti giornalisti è quello di non limitarsi ad inviare CV ma di proporre idee ai direttori.

Il Digital Pr è tra i lavori del futuro più diffusi

Chiara, 33 anni, Digital Communication Manager e Blogger, pianifica la comunicazione online, produce contenuti per i Social e seleziona gli influencer per le campagne, in base alle richieste dei clienti. Ha seguito, ad esempio, il lancio di nuovi modelli per Puma coinvolgendo blogger, youtuber, influencer e rapper.

Durante la Laurea in Comunicazione e Marketing ed il Master in Fashion Marketing, Chiara ha iniziato a collaborare come editor per alcuni siti, a scrivere e-book su tematiche social ed a tenere corsi di Digital Pr. Poi è passata al web marketing diventando Digital Pr, un lavoro che nel 2008, quando ha cominciato neanche esisteva.

 

Carica altri articoli correlati
Altri articoli da Rossana Nardacci
Altri articoli in Real Life

Lascia un commento

Leggi anche

Tumore al seno: controlli regolari, esami fai da te e buone abitudini possono salvarti la vita!

La prevenzione è lo strumento più potente che abbiamo contro questa malattia In Italia ogn…