Home Alta moda Milano Fashion Week 2018: il primo incubatore di ciò che sarà nel futuro

Milano Fashion Week 2018: il primo incubatore di ciò che sarà nel futuro

5 min lettura
Commenti disabilitati su Milano Fashion Week 2018: il primo incubatore di ciò che sarà nel futuro
2
487
Milano Fashion Week 2018: il primo incubatore di ciò che sarà nel futuro

Questa Milano Fashion Week 2018 ha fornito diversi spunti sul nostro presente e prossimo futuro

Questa Milano Fashion Week 2018 ha fornito diversi spunti sul nostro presente e prossimo futuro

Le 156 collezioni, tra sfilate, eventi e presentazioni, hanno aperto la strada a riflessioni sul particolare momento storico che stiamo vivendo e sulle esigenze che ne derivano. C’è voglia ed esigenza  di cambiamento, di rompere gli schemi e rifuggire l’omologazione.

Lo conferma anche Alessandro Michele, il direttore creativo di Gucci, il cui show è stato uno dei più discussi e criticati. L’idea di allestire una sala operatoria nell’head quarter dell’azienda e di portare in passerella creature ibride con teste mozzate e mini draghi indossati come fossero accessori non è piaciuta ad esempio a Giorgio Armani, il quale  ha espresso le proprie perplessità a giornalisti, condannando il gesto come una  “voglia di strafare ad ogni costo”.

Questa Milano Fashion Week 2018 ha fornito diversi spunti sul nostro presente e prossimo futuro

Anche Moschino ha portato in passerella creature ibride, hostess anni ‘50 dalla pelle blu, verde, gialla, in tailleur e cappellini bon ton.

Alberta Ferretti, schierando in passerella Kaia Gerber, figlia della super top Cindy Crawford e influencer da 3 milioni di followers, insieme a Gigi Hadid, presente pure da Tommy Hilfiger.

Il marchio statunitense ha preferito Milano a New York per presentare la capsule collection TommyXGigi primavera-estate 2018, la quarta in collaborazione con la modella.

Anche Moncler, abbandonata Parigi, ha scelto la capitale meneghina per il lancio di Genius, nuovo progetto che ha coinvolto ben 8 stilisti, tra cui Pierpaolo Piccioli, alla direzione creativa di Valentino , chiamati ad interpretare l’heritage della griffe di origini francesi con 8 diverse capsule di piumini.

Ancora collaborazioni, per Fendi che ha interpellato Fila per contaminare il suo storico logo con un tocco sportivo, capeggiando uno dei trend più forti della prossima stagione fredda: il mix eclettico tra lusso ed activewear.

Un’apertura spettacolare per la sfilata di Dolce&Gabbana alla Milano Fashion Week 2018

Un’apertura spettacolare per la sfilata di Dolce&Gabbana alla Milano Fashion Week 2018

Un colpo di scena inatteso proprio all’inizio dello show, quando da un grande portone rosso con la scritta “FASHION DEVOTION”, al centro di una parete decorata come l’altare di una chiesa con statue di angeli e raggi d’oro, sono usciti uno dopo l’altro una fila di droni a sorreggere alcuni nuovi modelli di borse Dolce & Gabbana, che hanno percorso la passerella in volo avvicinandosi al pubblico stupefatto con un’elegante coreografia volante.

Sui capi della collezione Autunno Inverno 2018 2019 spiccano le scritte: FASHION SINNER, FASHION EDEN, FASHION IS BEAUTY, SANTA MODA, che saranno tra i must have della prossima stagione.

La collezione “Fashion Devotion“ sulle modelle in carne ed ossa è dedicata al sacro, tema molto caro da sempre ai devoti stilisti anche per via della loro sicilianità.

Nei capi tra ricami di cristalli abbaglianti e riferimenti agli affreschi sacri, spiccano sulle gonne, applicazioni di angioletti con le ali tridimensionali che ondeggiano.

Un evento, direi, del tutto unico ed indescrivibile!

  • Gli occhiali? Si, ma solo da diva

    Che siano maxi, da gatta, da aviatore, tondi, colorati o preziosissimi in oro, quest’…
  • Coffa siciliana: ideale per look summer style

    Tra le borse primavera-estate 2018 prevale la coffa, la borsa di paglia da abbinare alle t…
Carica altri articoli correlati
Altri articoli da Tiziana Giucastro
Altri articoli in Alta moda
Commenti chiusi.

Leggi anche

Ecopelliccia: capo must have dell’inverno 2019

È la pelliccia il capo da avere a tutti i costi per brillare durante l’inverno 2019 L’ecop…