Home Curiosità Normcore: un fashion trend da scoprire

Normcore: un fashion trend da scoprire

3 min lettura
Commenti disabilitati su Normcore: un fashion trend da scoprire
0
52

Il nuovo fenomeno del Normcore, già amato dalle star

Può davvero essere di moda vestirsi "normali", con una semplice t-shirt, abbinata a jeans a vita alta e ciabatte ai piedi? Questo il dilemma del New York Magazine (e in parte anche il nostro). Ecco cosa indossare per seguire il nuovo fenomeno del Normcore, già amato dalle star

Normcore è un neologismo creato da un gruppo di giovani ricercatori di tendenze, il K-Hole che ha svolto uno studio sociologico dal titolo Youth Mode.

Da questo studio si evince che oggi la giovinezza non è più legata strettamente ai dati anagrafici o alle creme antirughe e ai lifting, ma è un vero e proprio stile di vita da seguire.

Sentirsi giovanili a qualsiasi età sembra essere il nuovo mantra per diventare la persona che si vuole essere. Questa attitudine sul campo dell’abbigliamento si traduce in adattabilità.

L’adattabilità del Normcore non proviene dalle passerelle, ma dal modo di vestire delle persone “normali”, quelle che si svegliano tardi la mattina e scelgono i primi abiti che trovano nell’armadio o quelle che corrono da una commissione ad un’altra e non possono proprio indossare un tacco dodici.

Il fashion system li ha sempre considerati come anonimi, privi di stile e quindi privi di interesse.

K-Hole, invece si concentra su di loro come individui che trovano liberatorio non essere alternativi o essere alternativi non indossando nulla di troppo appariscente. Li potremmo definire normal ed allo stesso tempo Hard Core, per la loro voglia di spingersi oltre il limite della normalità. In una parola Normcore.

Normcore: una tendenza di moda unisex

Troppo spesso, in questi mesi, si è paragonato questo nuovo stile ad un abbigliamento casual, come

t-shirt bianca, pantaloni kakhi ed infradito; in realtà un capo di abbigliamento Normcore, come ci suggerisce Hedi Slimane per Saint Laurent è un capo base, come un cappotto, che nasconde nella sua semplicità un lavoro sartoriale di alto livello.

“C’era una volta l’individuo che nasceva in una comunità ed era alla ricerca della propria identità” riporta il saggio, oggi invece c’è un individuo che fa tendenza, ma che di tendenza non ha mai voluto sentir parlare.

Riuscirà il mondo della moda a rinunciare ai suoi orpelli e perseguire “la liberazione di non essere niente di esclusivo”?

Carica altri articoli correlati
Altri articoli da Giorgia
Altri articoli in Curiosità
Commenti chiusi.