Home Consigli utili I pantaloni di tendenza per la primavera-estate 2018

I pantaloni di tendenza per la primavera-estate 2018

8 min lettura
Commenti disabilitati su I pantaloni di tendenza per la primavera-estate 2018
3
144
I pantaloni di tendenza per la primavera-estate 2018

I pantaloni sono il capo di abbigliamento più comodo, ormai simbolo di eleganza e praticità

I  pantaloni di tendenza per la primavera-estate 2018

I pantaloni per la primavera estate 2018 sono all’insegna della morbidezza e della comodità.

A palazzo per il giorno e per la sera,  dritti e corti sui polpacci per dare ancora più risalto a sandali e décolleté.

Quali sono i modelli di tendenza per la prossima stagione?

A vita alta: modello di pantaloni più gettonato del momento. I più audaci partono direttamente da sotto il seno, gli altri si limitano a coprire l’ombelico, ma in ogni caso ti permettono di slanciare le gambe e di allungare con imponenza la tua figura. Li puoi scegliere in denim ed abbinarli quindi a delle t-shirt con loghi e stampe, oppure classici da indossare con camicette in seta o top leggeri.

La cosa importante è che la parte superiore venga messa rigorosamente dentro ai pantaloni. Arricchisci il tutto con delle cinture sottili ma dalle fibbie importanti, magari tempestate di cristalli o al contrario dal gusto country in oro o in argento satinato.

A palazzo: continuano indisturbati la loro ascesa nell’olimpo della moda. Rimangono tra i must di stagione e per la loro comodità sono amatissimi davvero in ogni momento della giornata.

Dritti e morbidi in tessuti classici e nelle nuance tradizionali come il nero, il blu e il grigio, ma anche il tortora e più in generale le tinte neutre.

In ufficio indossali con un blazer doppiopetto ed oversize. A palazzo ma in fantasia, con grandi fiori e frutta o stampe in stile orientale, da mettere nel tempo libero e nei tuoi momenti più casual. Per la sera invece scegli il raso nero o blu su modelli con la piega al centro da abbinare ad una camicia bianca e ad una giacca da smoking per un total look alla garçonne che non ti farà sfigurare!

A sigaretta:  il classico modello tra i più classici, continua a difendersi molto bene. Neri e dritti con piccoli tagli laterali sul fondo da vera donna in carriera, belli sia con una camicia azzurra che con un maxi gilet dal mood sartoriale, lungo e deciso.

Per l’estate trovi anche colori accesi come l’aragosta ed il rosa sushi da portare con camicioni vivaci dalle stampe foulard. Se preferisci seguire una linea più sobria, invece, punta sui colori neutri come il corda e il sabbia che stanno benissimo con pullover o cardigan in tricot di cotone, illuminati da gioielli vistosi.

Rimborsati: continuano a essere un diktat anche per il 2018. Che siano alti e voluminosi o minimal e quindi appena accennati, i risvolti ai pantaloni sono ormai una tendenza assoluta. Accorciano la lunghezza, permettendoti di scoprire la caviglia e mostrare un bel paio di sandali, magari anche con la zeppa per un inconfondibile stile anni Settanta.

In pelle: modello che non passa mai di moda. Se anche tu hai lo spirito da vera biker, potrai continuare a indossare il tuo modello preferito, oppure cercare qualcosa di originale che vada bene per qualsiasi occasione.

Nero è sicuramente una garanzia e per una serata mondana, lo puoi abbianre ad un bel paio di décolleté in contrasto e ad un blazer dai risvolti in raso. Per il giorno sneakers e t-shirt lo rendono sicuramente più ironico, mentre borchie e ricami lo fanno sempre più audace. Osa anche con altre sfumature, come il mattone o il cammello, ma soprattutto con i colori metallici, come il bronzo o l’argento che regalano al tuo outfit quel pizzico di allure da disco anni Ottanta, che non passa mai di moda.

A quadri: il check è un motivo che ti accompagnerà anche per la primavera estate su tessuti in cotone come il gabardine, che si presta moltissimo vista la sua freschezza e l’insostituibile versatilità. Fantasie tartan dai classici colori scozzesi da sovvertire con bluse a fiori o a righe, per un mix and match divertente. Se ti piace osare c’è anche la possibilità di scegliere dei patchwork di quadri dalle tinte e dalle dimensioni diverse per portare un po’ di grunge nel tuo guardaroba.

Stile pyjamas: i pyjamas pants, morbidi, laschi e comodi come solo un pigiama maschile può essere. Essi ti conferiscono un’aria elegante ed allo stesso tempo decontracté.

Possono essere lunghi fino ai piedi o leggermente rialzati grazie ad un risvoltino.

Sono solitamente in raso, ricchi di stampe che ricordano le carte da parato di lussuosi hotel, oppure con motivi minimal, come pois bianchi su sfondo nero o le classiche fantasie da cravatta, sempre raffinate e interessanti da abbinare.

Le opzioni per indossarli sono due: spezzare con un top in contrasto o abbinarci la giacca della stessa texture per un total look da ‘sonnambula’ urbana. Sotto sono quasi obbligatori dei sandali leggeri, magari resi ironici da qualche piuma sottile o da qualche dettaglio luminoso.

Carica altri articoli correlati
Altri articoli da Rossana Nardacci
Altri articoli in Consigli utili
Commenti chiusi.

Leggi anche

In estate anche la pelle soffre la sete

Con il caldo, la sudorazione ti fa perdere molti liquidi. A risentirne è il tuo viso che r…