Home Alta moda Al di qua ed al di là dell’Oceano Atlantico impazza la “royal wedding mania”

Al di qua ed al di là dell’Oceano Atlantico impazza la “royal wedding mania”

4 min lettura
Commenti disabilitati su Al di qua ed al di là dell’Oceano Atlantico impazza la “royal wedding mania”
1
38

Manca ormai poco al 19 Maggio, quando saranno celebrate al Castello di Windsor le nozze reali tra il principe Harry e l’ex attrice Meghan Markle

Pare che nella cittadina inglese, così come nel centro e nei dintorni di Londra, molte strutture turistiche abbiano registrato da mesi il tutto esaurito.

Secondo recenti stime, il matrimonio tra il secondogenito di Carlo e Diana e la sua fidanzata americana potrebbe generare un giro d’affari da un miliardo di sterline, di cui 300 milioni spesi in viaggi e soggiorni nei pressi del Tamigi. Sono molti gli alberghi, i bed&breakfast ed i residence della Gran Bretagna che, per l’occasione, hanno proposto ai loro ospiti dei pacchetti a tema, con trattamenti “principeschi” in vista del grande giorno.

Mentre fervono i preparativi per il royal wedding più atteso dell’anno, aziende, commercianti ed albergatori hanno giù cominciato a festeggiare..

C’è chi ne approfitterà per vivere una vacanza da sogno come quella offerta dall’hotel boutique Arch London: per tutto il mese di Maggio, due notti in una suite per una coppia, pasteggiando con tartine gourmet, tè di prima classe e champagne, costerà 3.900 sterline (4.400 euro), praticamente l’equivalente di almeno 7 rate di affitto o mutuo per l’italiano medio.

Ma anche negli Stati Uniti è salita la febbre per il royal wedding di Harry e della loro connazionale Meghan

La Markle in fondo è la prima attrice americana, dopo Grace Kelly, che sposerà un principe. L’agenzia Road Scholar ha organizzato un tour londinese di otto giorni e sette notti per i fan degli sposi reali, a partire da 2.499 sterline, oltre 2.800 euro, il biglietto aereo escluso.

Il viaggio di gruppo per appassionati comprende una grande festa a tema royal wedding, visite ai principali monumenti della City ed a Kensington Palace, all’interno del quale, in una dèpandance, vivono già i futuri duchi di Sussex (il titolo che i piccioncini reali acquisiranno dopo le nozze), ma anche incontri con alcuni ex membri dello staff dei Windsor e, dulcis in fundo, una lezione per imparare a realizzare la torta nuziale. Quella del royal wedding sarà ispirata ai colori ed ai profumi della primavera con limone, sambuco e fiori freschi.

Aziende, commercianti, albergatori e ristoratori inglesi si stanno fregando le mani: sperano che, grazie al flusso straordinario di capitali e turisti per il royal wedding, riprenda slancio anche l’economia britannica, che ha subito un rallentamento dopo la Brexit.

 

Carica altri articoli correlati
Altri articoli da Rossana Nardacci
Altri articoli in Alta moda
Commenti chiusi.

Leggi anche

Gonna di jeans: must assoluto dell’estate 2018

Per l’estate 2018, tra tutte le gonne che hai, te ne basterà solo una: la gonna di j…