Home Accessori di tendenza Allacciamo le cinture!

Allacciamo le cinture!

4 min lettura
Commenti disabilitati su Allacciamo le cinture!
1
425

La cintura (da cingere) è un ornamento antichissimo ed è l’accessorio per antonomasia in continua evoluzione

La cintura, inizialmente nata come accessorio pratico sia per uomini che per donne ma poi pur mantenendo questa utilità ha assunto la funzione di definire, modificare ed impreziosire un abito.
La cintura è un ottimo modo per concedersi un pezzo griffato senza dover spendere una fortuna.

Ogni stilista disegna almeno un modello per collezione. E’  quasi un gioiello da indossare tutti i giorni e per il 2018 c’è solo l’imbarazzo della scelta tra forme, dimensioni e colori.

Qual è il must have del 2018?

Quest’anno  il trend assoluto è portare la cintura sopra i vestiti , camicie e giacche, strizzate sino a disegnare una clessidra come quella alta in pelle morbida di Laura Biagiotti, lunga da annodare su se stessa, o quelle tipo corsetto di Balmain.
Alla Fashion Week di Parigi, Chanel e Moschino hanno fatto sfilare in passerella  una cintura a catena da fare scivolare sui fianchi, perfetta per impreziosire un abito tipo tunica e privo di forma.

Elisabetta Franchi invece propone una cintura gioiello da indossare su abiti super femminili ma anche per dare un tocco ad un look troppo semplice. Gucci ci stupisce con il marsupio, grande rivelazione di quest’anno, funzionale e chic ed amato dalle più giovani.
Infine l’intramontabile cintura classica da indossare sul pantalone a vita alta con colori a contrasto.

Le cinture artigianali

Oltre ai famosi brand esistono ottime cinture artigianali: se amate le cinture piccole optate per LAI ( Luxury Accessories International) Lana Marks, fa le migliori cinture di coccodrillo sul mercato, Streets Ahead, per  le cinture borchiate da rockettara ed infine, Linea Pelle, artigianato italiano ai massimi livelli.
L’eleganza imporrebbe la cintura abbinata alle scarpe ma si sa, le regole nella moda sono fatte per essere infrante ed allora osiamo e  divertiamoci a spezzare con  i colori che quest’anno sono forti e decisi.

Un consiglio: la cintura sottolinea il punto vita, se non abbiamo un vitino da vespa evitiamo cinture alte e troppo strette, altrimenti l’effetto non sarà molto gradevole,  meglio una sottile portata morbida.
Insomma è il caso di dire : stingiamo la cinghia e scegliamo quella che fa per noi ed il nostro abito si trasformerà in un secondo!

Carica altri articoli correlati
Altri articoli da Tiziana Giucastro
Altri articoli in Accessori di tendenza
Commenti chiusi.

Leggi anche

Gambe in spalla, arriva la minigonna!

La storia e l’evoluzione della minigonna Tra gli abiti che hanno fatto storia sicura…