Home Consigli utili La camicia bianca: passepartout perfetto per ogni occasione

La camicia bianca: passepartout perfetto per ogni occasione

4 min lettura
0
1
13

La moda torna spesso alle sue origini, ecco perché non è una sorpresa che la camicia bianca stia tornando di moda anche per questa stagione

La camicia ha sempre avuto un ruolo fondamentale nel guardaroba di ognuno di noi: indumento intimo prima,  grazie a Marie-Antoinette, che nel 1779 iniziò ad indossarlo come vestito (la “chemise à la reine”), un semplice vestito di cotone, in stile neo-classico.  Diventò da lì un capo fondamentale nella storia della moda riuscendo ad uscire da quel confine tra privato e pubblico.

Con il passare del tempo la camicia è diventata sempre più un capo essenziale per le donne, accompagnandole anche durante eventi fondamentali nella storia sociale come l’occupazione femminile.

Dopo gli anni colorati delle mode psichedeliche, la camicia bianca tornò nella metà degli anni ’70; momento che segna il suo inizio come indumento unisex.

La stilista francese Agnès B.  nel 1975 aprì il suo primo negozio in cui presentò al pubblico un insieme di cardigan in jersey e camicie spogliate, semplici camicie bianche. Tutto concepito come l’emblema di un nuovo abbigliamento da giorno: ideale sia per uomo che per donna; affermando così un contrasto definitivo con le altre mode di strada.

Alla fine degli anni ’70 si vide poi il ritorno e l’affermazione del “look preppy” di cui la camicia Oxford è una caratteristica essenziale: bianca ed interamente abbottonata.

 

In seguito negli anni ’80 la stilista giapponese Rei Kawakubo (Comme des Garçons) creò un look androgino: mettendo in primo piano nelle sue collezioni camicie bianche; reinventando i codici della moda maschile e femminile, oltre ad interrogarsi anche sulla stessa natura del lavoro e come può essere rappresentato attraverso codici sartoriali.

La camicia bianca come metafora 

Infatti ancora oggi non è inusuale vedere la camicia bianca come metafora del mondo lavorativo: ad esempio nella collezione autunno-inverno 2014 di Giambattista Valli con gonne da sera indossate con semplici camicie di cotone bianco; mostrando in questo la donna moderna di oggi divisa tra lavoro e gioco.

 

 

Ma come la indossiamo ora? Nel 2018 la camicia bianca è ormai riconosciuta come un indumento fondamentale, pratica per ogni occasione, scelta ideale quando non si sa cosa indossare.

Adatta la mattina in ufficio, scelta eccellente per gli impegni del pomeriggio, perfetta la sera per l’aperitivo.

Non si può mai sbagliare con una camicia bianca che sia semplice o in pizzo, total white o con dettagli in contrasto, non si può rinunciare alla versatilità di questo indumento.

Una volta trovata quella più adatta a voi, diventerà la vostra migliore amica!

 

 

 

Carica altri articoli correlati
Altri articoli da Alice Sofia Lagna
Altri articoli in Consigli utili

Lascia un commento

Leggi anche

COME SCEGLIERE LA VALIGIA: GUIDA AL VIAGGIATORE

Siamo ormai a Giugno e le amate ferie si avvicinano, che si ami o si odi, l’estate permett…